Direttiva UE 2018/843 – V Direttiva Antiriciclaggio

Direttiva UE 2018/843 – V Direttiva Antiriciclaggio

[featured_image]
Download
Download is available until [expire_date]
  • Versione
  • Download 2
  • Dimensioni file 917.35 KB
  • Conteggio file 1
  • Data di creazione 21 Febbraio 2022
  • Ultimo aggiornamento 25 Marzo 2022

Direttiva UE 2018/843 - V Direttiva Antiriciclaggio

 

La quinta Direttiva antiriciclaggio amplia l'ambito dei soggetti obbligati, includendovi operatori in valute virtuali; prevede regole più dettagliate per l'adeguata verifica, a fronte soprattutto dei rischi connessi all'uso di carte prepagate e a controparti di paesi ad alto rischio; estende le misure di trasparenza della titolarità effettiva di società e trust prevedendo l'istituzione di registri nazionali ampiamente accessibili e interconnessi; rafforza i poteri delle FIU per l'analisi domestica e la collaborazione.

Viene attribuita alla Commissione europea il compito di valutare l'efficacia della cooperazione tra le FIU dell'Unione e proporre l'istituzione di un "Meccanismo di coordinamento e supporto".

Apri la chat
Hai bisogno di aiuto?
Ciao, come possiamo aiutarti?